400dpiLogo

facebook
instagram
SmallLogoBW

I contenuti presenti sul blog Naturalmente Free non possono essere copiati, riprodotti, pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso. 
Copyright © 2018 Naturalmente Free by Isabella Vendrame. All rights reserved.

 

frutta-e-verdura-1024x582

Articoli

 

Questo blog non costituisce una testata giornalistica.

Non ha carattere periodico ed è aggiornato senza alcuna periodicità in base alla mia disponibilità.

I contenuti nascono da anni di studio e lavoro, approfondimenti e ricerche, esperienza e sperimentazione.

Nascono da molta passione e desiderio di consapevolezza.

 

 

25/09/2019, 17:01

budino, fichi, mandorle



Budino-fichi-e-mandorle
Budino-fichi-e-mandorle
Budino-fichi-e-mandorle


 Naturalmente senza glutine e lattosio, naturalmente dolce.



Naturalmentesenza glutine e lattosio, naturalmente dolce.  

INGREDIENTI (per 2 persone): 
250 ml latte di riso e mandorla bio
25 gr farina di riso integrale vialonenano bio Il Bontificio
5 fichi per il budino e 3 per decorare
20 gr di mandorle bio sgusciate

​In un pentolino frullate il latte vegetale insieme ai fichi e allemandorle, aggiungete la farina di riso integrale e portate a bollire mescolando.Fate addensare un paio di minuti continuando a mescolare. Togliete dal fuoco e fate raffreddare in frigorifero un paio di ore.Servite su due coppette arricchite con i fichi avanzati tagliati a fettine.  

L’autunno ciregala della meravigliosa frutta zuccherina ideale per dare una naturaledolcezza alle nostre ricette senza ricorrere a zuccheri aggiunti.

I fichi perquesto sono davvero ideali e oltretutto ci regalano fibre e una generosaquantità di minerali in particolare calcio, potassio, ferro, magnesio, fosforoe vitamine B1, B2, B6 e PP. Contengono inoltre degli enzimi in grado difavorire la digestione e aiutare l’assimilazione degli alimenti. 

Questa ricetta è unconcentrato di calcio, alleato delle ossa e necessario per la prevenzione dell’osteoporosi,proprio per la sinergia tra fichi e mandorle, entrambi fonti privilegiate diquesto minerale. 

Le mandorle arricchisconoil budino di proteine, fibre e grassi buoni, oltre che di un delicatissimo toccogoloso. 

Un dessert da gustaresenza sentirsi in colpa, per un momento di genuina dolcezza o per una merendaenergetica e facilmente digeribile grazie all’assenza di glutine e lattosio.
18/09/2019, 18:35

crostata, pesche, mulino marello



Crostata-alle-pesche-e-semi-di-girasole
Crostata-alle-pesche-e-semi-di-girasole
Crostata-alle-pesche-e-semi-di-girasole
Crostata-alle-pesche-e-semi-di-girasole


 Per iniziare la giornata in modo naturale, goloso e genuino!



Periniziare la giornata in modo naturale, goloso e genuino! 

INGREDIENTI: 
250gr di Miscela di farine naturali per Crostate e Biscotti Mulino Marello 
mezzabustina di lievito naturale a base di bicarbonato e cremortartaro
30gr di zucchero integrale bio o 1 cucchiaio di sciroppo di riso
40ml di olio di mais
120ml circa di acqua
scorzadi mezzo limone non trattato
5-6cucchiai di composta di pesche senza zuccheri aggiunti
1pesca noce
1cucchiaio di semi di girasole bio

Inuna ciotola mescolate insieme la farina, il lievito naturale, lo zuccherointegrale, la buccia di limone con l’olio e l’acqua fino ad ottenere uncomposto facilmente lavorabile. Rivestite con la pasta frolla ottenuta latortiera lasciando i bordi alti. Farcite con la marmellata e cucinate in fornoa 180 gradi per circa 30 minuti. Una volta raffreddata aggiungete le fettine dipesca noce e i semi di girasole. Conservate in frigorifero per massimo 3giorni.

Le crostate sono per eccellenza il dolce di casa, quello delle nonne,quello che ci ricorda la nostra infanzia, quello che amiamo preparare pergarantire una colazione sana e nutriente a tutta la famiglia. 
Ognuno di noi hala sua ricetta preferita che cambia in base ai nostri gusti, alle stagioni ealle tradizioni del luogo in cui viviamo. 

Ci tengo, però, a farvi scoprire unmodo diverso di prepararla, per realizzare una crostata naturale e genuina,semplice e veloce, senza glutine, senza lattosio e caseina, senza uova e senzalievito. 

Una crostata dal profumoestivo grazie alle pesche, preziosealleate di questa stagione e dal tocco sfizioso dato dai semi di girasole, piccoli concentrati di vitamina E e grassi buoniomega. 

La miscela di farine usata per realizzare la frolla è naturalissima,priva di addensanti, gomme o zuccheri aggiunti, solo farinadi riso fine e farina di mais integrale a grana media diantiche varietà autoctone piemontesi, miscelate e macinate a pietra. 

Ilrisultato è una crostata che si mantienemorbida e croccante ai bordi, con un sapore delicato di mais che si sposain modo perfetto con la dolcezza delle pesche.Undolce adatto per la colazione di tutta la famiglia, ma ideale anche per unamerenda golosa e genuina o un dessert fresco e digeribile. 
17/09/2019, 16:42

fonio, muffin, zucca



Muffin-zucca,-rucola-e-fonio
Muffin-zucca,-rucola-e-fonio
Muffin-zucca,-rucola-e-fonio
Muffin-zucca,-rucola-e-fonio


 Per portare in tavola tutto il nutrimento dell’antico cereale africano.



Per portare in tavola tutto il nutrimento dell’antico cereale africano.

INGREDIENTI (per circa 6/8 pezzi): 
100 gr farina di fonio Fonio Obà 
100 gr farina di riso integrale bio
50 gr farina di grano saraceno bio
mezza bustina di lievito naturale istantaneo
30 ml di olio di mais
200 ml circa di acqua
250 gr di zucca
50 gr di rucola 
sale fino integrale q.b.

Cucinate al vapore la zucca per circa 10 minuti e fateraffreddare. In una ciotola amalgamante le farine, il lievito naturale e 2pizzichi di sale insieme all’olio di mais, all’acqua e alla pourea ottenuta frullandola zucca con la rucola e un paio di cucchiai di acqua. Mescolate fino adottenere un composto cremoso da distribuire con un cucchiaio negli stampini damuffin. Cucinate in forno a 180 gradi per 20 minuti. Servite sia caldi chefreddi insieme a verdure crude o cotte. Si conservano in frigorifero un paio digiorni. 

In unacasa senza glutine merita sicuramente assaggiare il fonio, un piccolissimocereale originario dell’Africa Occidentale in particolare del Sahael. 

Il Fonio ha un basso indice glicemico,è ricco di fibre e, a differenza di altri cereali, contienetutti gli 8 amminoacidi essenziali.Inoltre è particolarmentericco di sali minerali quali ferro, calcio, manganese, zinco, fosforo, magnesioe di vitamine in particolare B1 e B2. 

La suafarina è molto versatile in cucina, ha un sapore delicato ed è ideale sia perdolci che per ricette salate come quella che ho deciso di proporvi, naturalmente senza glutine, senza lattosio, completamente vegetale.
 
Una idea perun pranzo sfizioso e nutriente, davvero semplice da preparare.Questimuffin sono squisiti caldi appena usciti dal forno, da accompagnare con unabbondante piatto di verdure, ma anche freddi, comodi da portare via, magarifarciti con una crema di ceci o delle fette di avocado!


124558

Leggi anche...

Sezioni...

Ultimi articoli

Budino fichi e mandorle

25/09/2019, 17:01

Budino-fichi-e-mandorleBudino-fichi-e-mandorleBudino-fichi-e-mandorle

Naturalmente senza glutine e lattosio, naturalmente dolce.

Crostata alle pesche e semi di girasole

18/09/2019, 18:35

Crostata-alle-pesche-e-semi-di-girasoleCrostata-alle-pesche-e-semi-di-girasoleCrostata-alle-pesche-e-semi-di-girasoleCrostata-alle-pesche-e-semi-di-girasole

Per iniziare la giornata in modo naturale, goloso e genuino!

Muffin zucca, rucola e fonio

17/09/2019, 16:42

Muffin-zucca,-rucola-e-fonioMuffin-zucca,-rucola-e-fonioMuffin-zucca,-rucola-e-fonioMuffin-zucca,-rucola-e-fonio

Per portare in tavola tutto il nutrimento dell’antico cereale africano.

Create a website