400dpiLogo

facebook
instagram
SmallLogoBW

I contenuti presenti sul blog Naturalmente Free non possono essere copiati, riprodotti, pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso. 
Copyright © 2018 Naturalmente Free by Isabella Vendrame. All rights reserved.

 

frutta-e-verdura-1024x582

Articoli

 

Questo blog non costituisce una testata giornalistica.

Non ha carattere periodico ed è aggiornato senza alcuna periodicità in base alla mia disponibilità.

I contenuti nascono da anni di studio e lavoro, approfondimenti e ricerche, esperienza e sperimentazione.

Nascono da molta passione e desiderio di consapevolezza.

 

 

15/05/2019, 17:44

quinoa, carote, zucchine, crocchette



Crocchette-di-quinoa-alle-carote-e-zucchine
Crocchette-di-quinoa-alle-carote-e-zucchine
Crocchette-di-quinoa-alle-carote-e-zucchine
Crocchette-di-quinoa-alle-carote-e-zucchine


 Una idea nutriente ed appetitosa per portare in tavola quinoa e verdure in modo nuovo...



Una idea nutriente edappetitosa per portare in tavola quinoa e verdure in modo nuovo...

INGREDIENTI(per 4 persone): 
200gr di carote
100gr di zucchine
3cucchiai di farina di quinoa bio Il Bontificio 
1cucchiaino di farina di semi di lino bio Il Bontificio
1pizzico di sale 

Cucinateal vapore le carote e le zucchine, frullatele, regolate di sale e se necessarioaggiungete un cucchiaio di acqua presa dalla vaporiera. Mescolate le verdurecon la farina di quinoa e la farina di semi di lino fino ad ottenere uncomposto morbido. Con un cucchiaio o con la sac a poche aiutatevi a formaredelle piccole polpette. Cucinate in forno a 180 gradi fino per circa 15-20minuti. Servite le vostre crocchette sia calde che fredde. 

La quinoa è unopseudocerale probabilmente il più conosciuto e pubblicizzato tra tutti. E’ricco di fibre e proteine dall’alto valore biologico, minerali, vitamine eantiossidanti tra cui la quercitina in una quantità addirittura maggiorerispetto ai mirtilli! 
Di solito la acquistiamo in chicchi, ma averla in casasotto forma di farina ci permette di poter realizzare una ampia varietà diricette senza rinunciare ai benefici di questo straordinario pseudocereale. 
L’accortezza come sempreè di scegliere una farina bio, macinata a pietra e certificata gluten free incaso di celiachia. 

Per preparare le polpetteuso spesso i chicchi, ma questa volta ho voluto sostituirli con la farina perrealizzare delle crocchette davvero di rapida preparazione.

Potete usare le verdureche più desiderate, io ho scelto carote e zucchine, un abbinamento dolce edelicato che ben si sposa con il sapore a tratti intenso e lievemente amarodella quinoa, due verdure che tutti abbiamo in casa. 
Di solito poi carote ezucchine piacciono molto anche ai bambini e questa ricetta può diventaredavvero un vero asso nella manica per portare in tavola in modo diverso questie altri ortaggi. 

Buone sia calde chefredde, rimangono tenere nonostante una appetitosa crosticina in superficie. Questograzie anche all’aggiunta della farina di semi di lino che ammorbidisce edarricchisce di grassi buoni l’impasto in sostituzione dell’olio di oliva o disemi. 
Servitele con verdure crude o cotte.
11/05/2019, 18:32

bontificio, imprenditoria femminile



Quando-il-senza-glutine-è-donna!
Quando-il-senza-glutine-è-donna!
Quando-il-senza-glutine-è-donna!
Quando-il-senza-glutine-è-donna!
Quando-il-senza-glutine-è-donna!


 Due strade diverse, ma uno stesso sogno... questa la storia delle giovani imprenditrici di Il Bontificio, a un anno dall’inizio del loro progetto.



Duestrade diverse, ma uno stesso sogno... questa la storia delle giovaniimprenditrici di Il Bontificio, a un anno dall’inizio del loro progetto.

Come tutti gli incontripiù belli, quello con Giovanna e Federica è stato davvero un incontro casuale,o forse no. 

Dapprima sono rimastacolpita dal loro percorso e dai loro sogni così vicini ai miei. 
Come me,infatti, si stavano avviando verso una nuova avventura e stavano costruendo unambizioso progetto imprenditoriale legato al mondo del gluten free.
Come me,avevano a cuore il desiderio di accompagnare il consumatore verso sceltealimentari consapevoli e genuine, garantendo qualità e trasparenza. 

Ci siamo subito trovatein sintonia nel condividere una idea e cioè quella che mangiare senza glutinenon deve essere una etichetta rivolta in esclusiva a una categoria di persone,ma una "bontàper tutti". 

E’ proprio così che ènato Il Bontificio, con l’obiettivo di proporre prodotti realizzati con farinenaturalmente prive di glutine e non sottoposti a procedimenti chimiciindustriali.
Giovanna e Federica selezionanoscrupolosamente i loro fornitori, scelti tra realtà artigianali italiane chepresentano elevati standard di qualità delle materie prime utilizzate.All’interno del lorocatalogo potete trovate una linea di farine certificate bio, macinate a pietrae una di pasta artigianale trafilata al bronzo realizzata con soli 2ingredienti, acqua e farina (e uovo nel caso dei formati con l’uovo). 
Quelle stesse farine equella stessa pasta che ho scelto anche io per molte delle mie ricette,ritrovando il gusto semplice e genuino che solo certi prodotti artigianalisanno regalare. 

La società di recente haottenuto anche la certificazione Bio, ulteriore garanzia della qualitàdell’intera filiera dei prodotti a marchio Il Bontificio.

A tutto questo siaggiunge una varietà di altri prodotti gluten free, molti dei quali anche senzalattosio, dalle golose creme al cioccolato, dalle crostatine monoporzioneadatte per essere portate a scuola, ai taralli. 
Ovviamente vi invito a scoprireil catalogo completo sul loro sito e-commerce www.ilbontificio.com 

In questo hanno credutoGiovanna e Federica che si sono ritrovate a condividere questo sogno, purproveniendo da strade e percorsi di vita molto diversi. 

Giovanna, dopo unacarriera nel mondo della pubblicità, si era ritrovata in una realtà analoga aquella de Il Bontificio, sempre legata al senza glutine e nel tempo avevamaturato una serie di idee e progetti che avrebbe voluto vedere realizzati.Federica voleva mettersiin gioco e mettere in pratica le lezioni imparate durante una lunga carrieranel mondo finanziario.

E così la vita le hafatte (nuovamente) incontrare e iniziare questo progetto "in rosa" perché entrambe credono molto nell’imprenditoria al femminile, nella collaborazione tra donne che senza essere costrette a dividere l’aspetto personale e privatoda quello professionale e pubblico riescono a far nascere e crescere progettiinteressanti e innovativi!
03/05/2019, 17:01

pane, pane con preparato, canapa



Pagnotta-alla-canapa-e-rosmarino
Pagnotta-alla-canapa-e-rosmarino
Pagnotta-alla-canapa-e-rosmarino
Pagnotta-alla-canapa-e-rosmarino
Pagnotta-alla-canapa-e-rosmarino


 Un panino naturalmente senza glutine croccante e saporito



Unpanino naturalmente senza glutine croccante e saporito 

INGREDIENTI:
250gr di Miscela per pane bio semintegrale senza glutine Il Bontificio
1cucchiaio di farina di canapa bio Il Bontificio
5gr di lievito di birra secco certificato senza glutine
200-220ml circa di acqua
10ml di olio extravergine di oliva
rosmarinoq.b.
salefino integrale q.b.

Mescolatela miscela di farine bio senza glutine con la farina di canapa, il lievitosecco (il mio non richiede di essere sciolto in acqua), il sale, gli aghi dirosmarino sminuzzati ed infine con l’olio extravergine e l’acqua. Il compostodeve risultare morbido e non duro per intenderci come la pasta frolla.Lasciatelo nella ciotola, avvolgete con un canovaccio e fate lievitare perqualche ora nel forno spento. Ponete l’impasto sopra la carta da forno con cuiavete rivestito la teglia e lasciate riposare ancora per circa 30 minuti.Spennellate un po’ di olio extravergine e spolverate un pochino di farina diriso integrale bio sopra la vostra pagnotta in modo prenda colore in cottura.Cucinate in forno caldo a 220 gradi per circa 20-25 minuti fino a che lasuperficie risulta dorata e croccante! 

Fare del pane glutenfree buono e allo stesso tempo genuino non è per niente semplice. 
L’assenza dellacollosità data dal glutine si sente e questo porta a ricorrere ad addensanti eaggiunte che regalano un prodotto analogo all’originale, ma spesso non tropposalutare. 

In questi anni hoprovato molti preparati, ma sono sincera, nessuno mi ha mai soddisfatto o perqualità degli ingredienti o per il risultato magari buono, ma poco digeribile.Allo stesso tempo l’uso delle sole farine alle volte porta a risultatisoddisfacenti, ma altre volte anche a sonore arrabbiature per quel pane cosìsbricioloso e che sa così poco di pane... 

La miscela che vipropongo è realizzata con tutte farine bio macinate a pietra e cioè farina diriso integrale, farina di miglio integrale, fecola e amido di mais conl’aggiunta di sola gomma di guar, un addensante naturale... nulla di più... equando ho letto gli ingredienti ho pensato che erano pressappoco quelli cheusavo io e così ho provato!

Ho impreziositol’impasto con della farina di canapa che aggiunge morbidezza da un lato edall’altra fibre e proteine per contribuire a un rilascio più lento deglizuccheri. 
Molti preparati,infatti, sono costituiti soprattutto da farine raffinate e amidi, oltre chezuccheri aggiunti e questo li rende ad alto indice glicemico. Non è comunque ilcaso di questo mix di farine integrali.

Il rosmarino aggiungequel tocco rustico e saporito che sa proprio di pane fatto in casa! 

Il risultato ècroccante e tenero dentro. 

Il segreto per aumentare la morbidezza è aumentare iliquidi quindi regolatevi voi in base al vostro gradimento magari facendoalcune prove. 

Il mio consiglio è di iniziare sempre con piccole quantità difarina prima di impastare un chilo di pane... poi basterà semplicementeraddoppiare o triplicare gli ingredienti. 

Il profumo che sisprigiona è proprio quello del pane fatto in casa, il sapore fragrante edinvitante, questa pagnotta è semplicemente deliziosa! 

Si conserva un paio digiorni in frigorifero oppure potete tagliarla a fette da riporre in congelatoreda usare in caso di necessità, cosa sicuramente utilissima, anche se il panefresco appena sfornato non è mai come quello congelato, scongelato e poiriscaldato!


13447

Leggi anche...

Sezioni...

Ultimi articoli

Crocchette di quinoa alle carote e zucchine

15/05/2019, 17:44

Crocchette-di-quinoa-alle-carote-e-zucchineCrocchette-di-quinoa-alle-carote-e-zucchineCrocchette-di-quinoa-alle-carote-e-zucchineCrocchette-di-quinoa-alle-carote-e-zucchine

Una idea nutriente ed appetitosa per portare in tavola quinoa e verdure in modo nuovo...

Quando il senza glutine è donna!

11/05/2019, 18:32

Quando-il-senza-glutine-è-donna!Quando-il-senza-glutine-è-donna!Quando-il-senza-glutine-è-donna!Quando-il-senza-glutine-è-donna!Quando-il-senza-glutine-è-donna!

Due strade diverse, ma uno stesso sogno... questa la storia delle giovani imprenditrici di Il Bontificio, a un anno dall’inizio del loro progetto.

Pagnotta alla canapa e rosmarino

03/05/2019, 17:01

Pagnotta-alla-canapa-e-rosmarinoPagnotta-alla-canapa-e-rosmarinoPagnotta-alla-canapa-e-rosmarinoPagnotta-alla-canapa-e-rosmarinoPagnotta-alla-canapa-e-rosmarino

Un panino naturalmente senza glutine croccante e saporito

Create a website