400dpiLogo

facebook
instagram
SmallLogoBW

I contenuti presenti sul blog Naturalmente Free non possono essere copiati, riprodotti, pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso. 
Copyright © 2018 Naturalmente Free by Isabella Vendrame. All rights reserved.

 

frutta-e-verdura-1024x582

Articoli

 

Questo blog non costituisce una testata giornalistica.

Non ha carattere periodico ed è aggiornato senza alcuna periodicità in base alla mia disponibilità.

I contenuti nascono da anni di studio e lavoro, approfondimenti e ricerche, esperienza e sperimentazione.

Nascono da molta passione e desiderio di consapevolezza.

 

 

08/11/2018, 17:15

castagne, castagne al forno, marroni



Castagne,-un-tesoro-nascosto
Castagne,-un-tesoro-nascosto
Castagne,-un-tesoro-nascosto
Castagne,-un-tesoro-nascosto


 Per contrastare la stanchezza ed affrontare i ritmi intensi della vita carichi di energia.



Percontrastare la stanchezza ed affrontare i ritmi intensi della vita carichi di energia.

Le castagne, gelosamentecustodite dentro un mallo ricoperto di spine, sono un frutto ricco di acqua enon un seme, come molti credono. 

La loro pianta, laCastanea sativa, era nota nell’antichità come "l’albero del pane" poiché lecastagne crescevano abbondanti nei boschi e permettevano di sfamare facilmenteinteri villaggi, garantendo la sazietà di tutti grazie all’elevato contenuto dicarboidrati. 
Non se ne conoscono, però, le esatte origini, anche se sicuramentequesta pianta era diffusa nel territorio del Mediterraneo e i frutti venivanochiamati dai greci le "ghiande di Giove" con cui facevano il "pane nero diSparta". 
Anche i romani coltivavano queste piante e secondo Marziale in nessunluogo come a Napoli si arrostivano le castagne più golose, le stesse da cui siricavava la farina da mangiare in sostituzione a quella di frumento durante iriti in onore di Cerere, dea della terra e dell’abbondanza. 

Da un punto di vistanutrizionale, le castagne hanno una composizione simile a quella di cerealicome frumento ed orzo, ma a differenza di questi, non contengono glutine.
La ricchezza di vitaminequali B2, B3, B6, A e C, oltre che minerali quali potassio, magnesio, fosforo,zinco, rame e ferro permettono di trovare tono e vigore e contrastare lastanchezza fisica e mentale tipica del cambio di stagione, rendendole adatte abambini ed anziani, convalescenti e sportivi. 

Le castagne, inoltre, contengonoi preziosi Omega3 che, insieme alle fibre, consentono di prevenire le malattiecardiovascolari e di ridurre la concentrazione di colesterolo "cattivo" nelsangue. 

Dai fiori del castagno leapi producono un miele scuro dal sapore intenso che ha proprietàantinfiammatorie e protettive delle vie respiratorie.  

LOSAPEVATE CHE... 
- Le castagne sono i frutti piccoli delcastagno selvatico, mentre i marroni, più grossi e più saporiti, provengonodagli alberi coltivati e migliorati geneticamente nel tempo? 
- Potete cucinarle al vapore? In questo modonon disperdete il patrimonio nutrizionale e diminuiscono le calorie di circa il25% rispetto a quelle arrostite. 

Provate...le castagne al forno!
Mettete le castagne inammollo nell’acqua per circa un’ora, asciugatele ed incidete la buccia con uncoltello (altrimenti nel forno scoppiano!). Disponetele sulla teglia e cucinatelea 220 gradi per circa 30 minuti. I tempi possono variare in base alla dimensionedelle castagne. Lasciatele raffreddare per circa 10 minuti prima di mangiarle.Se avanzano, una volta fredde, è possibile congelarle. Poi basterà scongelarlee scaldarle nuovamente nel forno!


1

Leggi anche...

Sezioni...

Ultimi articoli

Castagne, un tesoro nascosto

08/11/2018, 17:15

Castagne,-un-tesoro-nascostoCastagne,-un-tesoro-nascostoCastagne,-un-tesoro-nascostoCastagne,-un-tesoro-nascosto

Per contrastare la stanchezza ed affrontare i ritmi intensi della vita carichi di energia.

Create a website