400dpiLogo

facebook
instagram
SmallLogoBW

I contenuti presenti sul blog Naturalmente Free non possono essere copiati, riprodotti, pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso. 
Copyright © 2018 Naturalmente Free by Isabella Vendrame. All rights reserved.

 

frutta-e-verdura-1024x582

Articoli

 

Questo blog non costituisce una testata giornalistica.

Non ha carattere periodico ed è aggiornato senza alcuna periodicità in base alla mia disponibilità.

I contenuti nascono da anni di studio e lavoro, approfondimenti e ricerche, esperienza e sperimentazione.

Nascono da molta passione e desiderio di consapevolezza.

 

 

12/10/2018, 17:32

crostata, riso venere, ribes



Crostata-di-riso-nero-venere-al-ribes
Crostata-di-riso-nero-venere-al-ribes
Crostata-di-riso-nero-venere-al-ribes
Crostata-di-riso-nero-venere-al-ribes


 Un classico che si tinge di colore, sapore e benessere!



Un classico che si tinge di colore, sapore e benessere!

INGREDIENTI: 
120 gr farina di riso nerovenere (io ho scelto Azienda Agricola Cascina Musella
130 gr farina di risointegrale 
40 gr di zucchero dicanna integrale 
mezzo cucchiaino dibicarbonato 
50 ml di olio di riso 
100 ml circa di bevandavegetale di riso bio 
100 gr di composta diribes nero (io ho scelto Azienda Agricola Sibilla di Norcia
1 confezione di ribes perguarnire

Mescolate insieme lefarine di riso e aggiungete lo zucchero di canna integrale e il bicarbonato.Proseguite poi con l’olio di riso e la bevanda vegetale fino ad ottenere uncomposto facilmente lavorabile. Stendetelo sulla tortiera tenendo alti i bordi.Farcite con la composta. La crostata cuoce in forno statico per circa 25 minuti a 160 gradi. Una volta raffreddata decorate e servite con del ribesfresco. 

Una ricetta per rinnovarenel gusto e nel colore la classica crostata.

La farina di riso nerovenere, naturalmente senza glutine, risulta particolarmente digeribile e allo stesso tempo arricchisce digusto l’impasto delle nostre crostate o biscotti. 
Di un gusto rustico, che atratti ricorda il grano saraceno e che necessita davvero di pochi accorgimentiper essere valorizzata. 

Cosa importante, rispetto alla tradizionale farina diriso bianco, dona ai nostri dolci antiossidanti, minerali quali ferro, calcio emanganese, una quota maggiore di proteine e fibre. 

Non è ancora moltosemplice trovarla nei negozi e la cosa più semplice è acquistarla via internet. 
Io ho scelto la farina dell’azienda agricola Cascina Musella, ottenutaartigianalmente dalla macinazione del loro riso nero venere, con un rapportoqualità prezzo davvero ottimo! 

Ho farcito la crostatacon della composta di ribes nero, scelta sempre con uno sguardo attento allaqualità, come quella Sibilla di Norcia, realizzata con solo una piccolaaggiunta di zucchero di canna e lavorata a bassa temperatura per manteneremaggiormente le proprietà nutritive del prodotto

Questa crostata è adattasia alla colazione, magari con l’ aggiunta di altra frutta fresca come mirtilli e lamponi, sia comedessert, quanto come merenda, magari accompagnata da un infuso di frutti dibosco o un succo di mirtillo senza zucchero per fare il pieno di antiossidanti!


1

Leggi anche...

Sezioni...

Ultimi articoli

Crostata di riso nero venere al ribes

12/10/2018, 17:32

Crostata-di-riso-nero-venere-al-ribesCrostata-di-riso-nero-venere-al-ribesCrostata-di-riso-nero-venere-al-ribesCrostata-di-riso-nero-venere-al-ribes

Un classico che si tinge di colore, sapore e benessere!

Create a website