400dpiLogo

facebook
instagram
SmallLogoBW

I contenuti presenti sul blog Naturalmente Free non possono essere copiati, riprodotti, pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso. 
Copyright © 2018 Naturalmente Free by Isabella Vendrame. All rights reserved.

 

frutta-e-verdura-1024x582

Articoli

 

Questo blog non costituisce una testata giornalistica.

Non ha carattere periodico ed è aggiornato senza alcuna periodicità in base alla mia disponibilità.

I contenuti nascono da anni di studio e lavoro, approfondimenti e ricerche, esperienza e sperimentazione.

Nascono da molta passione e desiderio di consapevolezza.

 

 

03/09/2018, 16:42

mangiare senza glutine, senza glutine trentino



Senza-glutine...-in-alta-quota!
Senza-glutine...-in-alta-quota!
Senza-glutine...-in-alta-quota!
Senza-glutine...-in-alta-quota!


 Nel cuore delle Dolomiti, a quota 2283 metri, genuini piatti senza glutine attendono escursionisti e visitatori, nel pieno rispetto della tradizione.



Nelcuore delle Dolomiti, a quota 2283 metri, genuini piatti senza glutineattendono escursionisti e visitatori, nel pieno rispetto della tradizione. 

E’ stata una vera sorpresaper me, questa estate. Camminare, raggiungere la meta e trovare... un rifugiodi montagna perfettamente attrezzato e preparato nell’offrire una accoglienzagluten free ed attenta alle diverse intolleranze alimentari. 
Proprio lì, in unanatura incontaminata, con le più belle montagne del mondo a fare da cornice. 

Succedeal Rifugio Roda di Vael nel Catinaccio www.rodadivael.ittra le Dolomiti della val di Fassa in Trentino Alto Adige. 
Qui, in questopiccolo angolo di paradiso tra cielo e terra, il panorama spazia verso l’infinito... dal Lagorai alle Pale di San Martino, dalla Marmolada al Gruppo del Sella,gioielli delle Dolomiti e patrimonio dell’umanità Unesco. 
Queste montagneentrano dritte nel cuore, soprattutto la maestosa e imponente parete di casa, la Roda diVael del gruppo del Catinaccio/Rosengarden e che al tramonto si tingemagicamente di rosa. 
Siamo nel regno del fantastico e del mitologico, popolatoda spiriti, nani e streghe e nella terra di antiche leggende come quella del reLaurino e del suo giardino di rose. 

La cucina del rifugio aderisceal progetto "Alimentazione Fuori Casa"nata dall’esigenza dell’Associazione Italiana Celiachia di creare una catena diesercizi informati sulla celiachia e che possano offrire un servizio idoneoalle esigenze alimentari dei celiaci. 
Così, inaspettatamente, nel listino delrifugio trovano posto canederli senza glutine, polenta accompagnata da funghi etorta Linzer di grano saraceno, da gustare senza paura di contaminazioni, tuttoservito nella piena attenzione e consapevolezza. 
  
L’escursione perraggiungere il Roda di Vael è adatta a tutti, anche alle famiglie e ai bambini... può essereuna meta ideale per concludere in bellezza, tra gusto e benessere, la nostraestate o per godere della magia dell’autunno visto che il rifugio rimane aperto fino a metà ottobre.


1

Leggi anche...

Sezioni...

Ultimi articoli

Senza glutine... in alta quota!

03/09/2018, 16:42

Senza-glutine...-in-alta-quota!Senza-glutine...-in-alta-quota!Senza-glutine...-in-alta-quota!Senza-glutine...-in-alta-quota!

Nel cuore delle Dolomiti, a quota 2283 metri, genuini piatti senza glutine attendono escursionisti e visitatori, nel pieno rispetto della tradizione.

Create a website